Nepal

Il Nepal è tra i Paesi con il più basso indice di uguaglianza di genere (UNDP): la società nepalese è ancora caratterizzata da una forte struttura patriarcale che limita l’accesso ai diritti fondamentali della donna.

Nelle zone più rurali è ancora presente la pratica indù del chaupadi, l’isolamento delle donne in periodo mestruale vengono considerate impure e allontanate in una capanna detta chaugoth.

In Nepal la donna non ha accesso all’autodeterminazione personale, né al lavoro, non ha libertà di scelta. Il 40% di donne tra i 20 ed i 24 anni è stata già sposata ad un uomo prima dei 18 anni (Undp).

Nel 2018 il 25% delle donne dai 15 anni in su ha subito una forma di violenza dal partner (sessuale, fisica o psicologica); almeno 1 su 10 è stata abusata sessualmente ed almeno 1 ragazza su 5 tra i 15 ed i 19 anni è stata picchiata in gravidanza (Unfpa).

La violenza domestica aumenta il rischio di violenza sui minori. Le donne arrivano spesso a manifestare depressione e istinti suicidari, sintomi da stress post traumatico e scarsa autostima.

Nepal
0
Famiglie beneficiarie dirette annuali
0
Beneficiari indiretti annuali

Storia del progetto

Nel gennaio 2016 New Life for Children ha avviato il progetto “Tutori di Resilienza Nepal”, volto a formare insegnanti e operatori sociali sulle più aggiornate tecniche in campo pedagogico, per aiutarli ad un accompagnamento empatico dei propri alunni, traumatizzati dal sisma. Il progetto si è concluso a gennaio 2017.

Per gli ottimi risultati ottenuti sul territorio nepalese si è deciso di proseguire con il progetto “Safer Schools”, avviando la costruzione di un edificio scolastico a giugno 2017 e consegnandolo ufficialmente alle autorità locali a giugno 2018.

Concluso il progetto “Safer Schools”, nel gennaio 2019 New Life for Children ha avviato progetto “Una mano per il Nepal” e “One Spot”, in collaborazione con la onlus Apeiron.

Obiettivi

Garantire nuove opportunità di emancipazione attraverso il reinserimento sociale e l’accesso a condizioni di indipendenza economica ed affettiva per i bambini vittime di violenza assistita e le loro madri, sopravvissute alla violenza di genere.

 

Attività

Componente Educativa

Contributo per le borse di studio, il materiale didattico e le uniformi per i bambini vittime di violenza assistita.

Componente Sanitaria

Assistenza sanitaria di base focalizzata sulla prevenzione (tifo, difterite, encefalite giapponese, dissenteria, infezioni, etc..) tramite visite mediche annuali per i bambini coinvolti.

Acquisto e fornitura di medicinali di prima necessità.

Componente Alimentare

Attività di monitoraggio dei bambini a rischio malnutrizione.

Componente Formativa

Svolgimento di seminari di formazione e di aggiornamento per gli operatori sociali pratiche didattiche e pedagogiche aggiornate.

Supporto nella formazione in attività generatrici di reddito delle donne vittime di violenza.

Risultati attesi

1. Le donne ed i bambini sopravvissuti alla violenza di genere hanno creato nuove opportunità di vita lontano dalla violenza grazie all’affiancamento durante il reinserimento sociale che prevede l’orientamento e l’accesso al lavoro, all’educazione e alla salute.

2. Gli educatori e gli operatori di CasaNepal hanno migliorato l’efficacia del loro intervento educativo grazie all’aggiornamento ed al miglioramento delle loro conoscenze e pratiche pedagogiche.

Partner

Partner Locale: APEIRON – Nepal

Responsabile locale: Poonam Gurung

Per l’annualità 2020/2021 il progetto è realizzato con il co-finanziamento dell’Otto per mille di Tavola Valdese.

Scheda progetto n.1 (concluso)

Titolo: Tutori di Resilienza Nepal
Nazione: Nepal
Regione: Bagmati
Località: Katmandu
Area d’intervento: Formazione
Beneficiari diretti annuali: 25 assistenti e operatori sociali di CasaNepal
Partner Locale: APEIRON Onlus
Responsabile locale: Barbara Monachesi
Durata: aprile 2016 – giugno 2016

Scheda progetto n.2 (concluso)

Titolo: Safer Schools
Nazione: Nepal
Regione: Dhading

Località: Jharlang

Area d’intervento: costruzione edificio scolastico, formazione;

Beneficiari diretti annuali: 80 alunni della scuola primaria di Jharlang e 25 docenti scolastici e educatori
Partner Locale: APEIRON Onlus
Responsabile locale: Barbara Monachesi
Durata: giugno 2017 – giugno 2018

Scheda progetto n.3 (concluso)

Titolo: OneSpot Education

Nazione: Nepal

Regione: Katmandu

Località: Katmandu e zone limitrofe

Area d’intervento: educativa, sanitaria, alimentare, formativa

Beneficiari diretti annuali: 50 bambini vittime di violenza assistita e 35 operatori educativi

Partner locale: APEIRON Nepal

Responsabile locale: Barbara Monachesi

Coordinatrice locale: Poonam Gurung

Durata: gennaio 2019-2020-2021

Scheda progetto n.4 (attivo)

Titolo: OneSpot Education II

Nazione: Nepal

Regione: Katmandu

Località: Katmandu e zone limitrofe

Area d’intervento: educativa, sanitaria, alimentare, formativa

Beneficiari diretti annuali: 50 bambini vittime di violenza assistita, circa 5 donne sopravvissute alla violenza di genere e circa 35 operatori educativi

Partner locale: APEIRON Nepal

Responsabile locale: Poonam Gurung

Durata: gennaio 2022- 2023- 2024