Il nostroblog

blog
Se Haiti continua a soffrire

15 luglio 2019 | Scuola

Se Haiti continua a soffrire

Dal 2010, con un progetto nato in risposta all’emergenza terremoto, lavoriamo a Port-au-Prince (Haiti) all’interno della baraccopoli Waf Jeremie, in sostegno della casa di accoglienza Kay Pe’ Giuss, che ospita centinaia di piccoli orfani. L’anno che stiamo vivendo nel paese, che è il più povero dell’America Latina e tra i più poveri al mondo, è tra i più difficili da quando siamo arrivati sul territorio. E questo perché ad Haiti, lontano dalle telecamere e dal chiasso dei media, una forte ondata di violenza di piazza dovuta a fattori politici e socio-economici sta causando una grave crisi.

approfondisci

Salute, un diritto di tutti

23 aprile 2019 | Salute

Salute, un diritto di tutti

Nonostante i notevoli progressi compiuti dal 1990 a oggi nella riduzione globale della mortalità infantile, il numero di bambini sotto i cinque anni che muoiono ogni anno in Africa per cause prevenibili rimane invariato a 2 milioni. Il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (Unicef) ha riferito che la cifra costituisce quasi un terzo di tutti i decessi a livello mondiale in quella fascia di età.

approfondisci

India: l'istruzione cambia il futuro delle donne

23 aprile 2019 | Scuola

India: l'istruzione cambia il futuro delle donne

 Le prime due settimane di questo aprile hanno visto i nostri operatori tornare nell’India meridionale al fianco dei formatori della Fondazione Patrizio Paoletti, nostro ente partner. Obiettivo della missione un intervento di formazione diretto agli insegnanti locali, in maggioranza donne, per aiutarli a migliorare la relazione educativa con i propri studenti, appartenenti ai gruppi sociali più emarginati. Sosteniamo gli insegnanti nella missione educativa per risvegliare in loro la capacità di immaginare un futuro diverso per le donne del proprio paese.

approfondisci

Il mondo che stiamo distruggendo

19 aprile 2019 | Diritti dell'infanzia

Il mondo che stiamo distruggendo

Come ogni 22 aprile la Giornata Mondiale della Terra, celebrata dal 1970 con manifestazioni in tutto il mondo, riporta in auge il dibattito su riscaldamento globale e cambiamento climatico. Negli ultimi decenni l’aumento di fenomeni distruttivi ha destato preoccupazioni nella comunità scientifica, dimostrando in maniera inequivocabile che l’atmosfera si sta riscaldando pericolosamente. Stiamo lasciando ai nostri figli un pianeta inospitale, e coloro che oggi sono bambini non hanno consapevolezza del destino che li attende.

approfondisci

Il mondo di New Life for Children: a Est

11 febbraio 2019 | Diritti dell'infanzia

Il mondo di New Life for Children: a Est

Gira il mondo sulle tracce dei nostri progetti: ecco cosa facciamo nell'emisfero orientale.

approfondisci

Il mondo di New Life for Children: a Ovest

11 febbraio 2019 | Diritti dell'infanzia

Il mondo di New Life for Children: a Ovest

Gira il mondo sulle tracce dei nostri progetti: ecco cosa facciamo nell'emisfero occidentale.

approfondisci

L'anno che ci aspetta

15 gennaio 2019 | Diritti dell'infanzia

L'anno che ci aspetta

Abbiamo aperto il nuovo anno consci che affrontare nuove sfide e superare ogni barriera è l’unico modo possibile per portare avanti la nostra Mission: permettere ad ogni bambino del mondo di crescere, garantendogli anzitutto accesso a cibo, acqua potabile e cure mediche, e sostenendolo lungo il suo percorso scolastico.
Ancora una volta scegliamo la Scuola, punto centrale di ogni villaggio e comunità, perché lì si costruiscano le fondamenta di una vita nuova.

approfondisci

Linea telefonica non attiva: ecco come raggiungerci

08 gennaio 2019 | Diritti dell'infanzia

Linea telefonica non attiva: ecco come raggiungerci

Stiamo cambiando sede e in questi giorni le nostre linee telefoniche non sono attive: potete mettervi in contatto con noi chiamandoci al 3297813391.
La nostra linea fissa verrà ripristinata il prima possibile.

approfondisci

Nepal, una scuola più sicura

28 settembre 2018 | Scuola

Nepal, una scuola più sicura

Nel villaggio di Jharlang, situato nella parte centrale del Nepal, nessun edificio è sopravvissuto alla furia del terremoto che il 25 aprile 2015 colpiva il paese. Tutte le scuole sono state distrutte.
Ci trovavamo in Nepal per un progetto di formazione degli insegnanti di Kathmandu quando siamo venuti in contatto con la difficile realtà di Jharlang: la decisione di sposare il progetto Safer Schools di Apeiron Onlus, che lavora sul territorio dal 1997, e di finanziare la costruzione di una scuola elementare nel villaggio distrutto, è stata immediata.

approfondisci

Kerala, l'alluvione del secolo

01 settembre 2018 | Scuola

Kerala, l'alluvione del secolo

Le piogge e gli allagamenti che hanno travolto il Kerala in agosto rappresentano per la regione la peggiore catastrofe degli ultimi 90 anni. Il disastro non ha risparmiato neanche la nostra scuola locale, dove assicuriamo istruzione a oltre 300 ragazzi appartenenti alle famiglie più povere della zona. Mentre i piani bassi del Chris Cappell College venivano invasi dall’acqua, il personale dell’istituto, assieme ad alcuni degli studenti più grandi, partecipava attivamente alle operazioni di soccorso delle persone in difficoltà. In quei giorni difficili la scuola è stata aperta all’accoglienza, fornendo vitto e alloggio a circa un migliaio di persone. 

approfondisci